Skip to content
Università degli Studi di Padova

PHAIDRA – Digital collections



Calendoli, Giovanni

Back to collection '' Next object in collection
Object preview

Calendoli, Giovanni

Description

Giovanni Calendoli (Torino 1912 – Roma 1995) è stato uno dei padri fondatori della disciplina della Storia del Teatro e dello Spettacolo in ambito accademico, avendone tenuto l’insegnamento all’Università di Padova (Facoltà di Magistero) a partire dal 1965/66.
Fondamentale l’insistenza di Calendoli sul teatro come arte scenica e non testocentrica per gli sviluppi della materia.
Solo per un paio d’anni ha insegnato Storia e Critica del Cinema e Metodologia e Didattica degli Audiovisivi.
A partire dal dopoguerra si è dedicato attivamente alla critica teatrale (e in misura più contenuta cinematografica), pubblicando per «La Repubblica d’Italia», «La Libertà d’Italia», «Il Momento», «Il Giornale della sera», «Sipario», «Il Dramma», «Bianco e nero», «Filmcritica», «Arts», «Paris Théâtre», «Teatro-scenario», «La Fiera letteraria», ecc.
Ha collaborato alla realizzazione dell’“Enciclopedia dello Spettacolo”, diretta da Silvio D’Amico e ha svolto attività di regista.
Commendatore dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana (1988), nel 1950 ha vinto il Premio I.D.I. per il miglior saggio sulle rappresentazioni classiche.

Fra le sue principali pubblicazioni: “Il teatro di Rosso di San Secondo” (1957), “L’attore. Storia di un’arte” (1959), “Storia universale della danza” (1985), “Ruzante” (1985). Ha curato la raccolta, in tre volumi, di tutto il teatro di Marinetti (1960).

[Elena Randi]

Fonti bibliografiche:
A. Camilleri, “Calendoli, Giovanni”, in “Enciclopedia dello Spettacolo”, Roma 1954, vol. II, col. 1511-1512.


People


Capovilla, Jasmine (Editor)
Rampazzo, Chiara (Editor)
Randi, Elena (Scientific advisor)
Centro per la Storia dell’Università di Padova (Scientific advisor)

Format


image/jpeg (31.90 kB)
photograph

Subject


• DiSLLipedia, Calendoli, Storia del teatro e dello spettacolo, Storia e critica del cinema, Metodologia e Didattica degli Audiovisivi

Rights:

© All rights reserved