Skip to content
Università degli Studi di Padova

PHAIDRA – Digital collections



Roberto Montessori. Direttore (1922 - 1925)

Object preview

Roberto Montessori. Direttore (1922 - 1925)

Description

Ritratto di Roberto Montessori, Prof. Avv. (Modena 1878 - Modena 1942).
Settimo Direttore del R. Istituto Superiore di Scienze Economiche e Commerciali di Venezia, dal 1 aprile 1922 al 15 marzo 1925.
Il 26 marzo 1922, alla decorrenza del mandato triennale del Prof. Armanni, Montessori fu eletto dal Consiglio Accademico quale successore alla Direzione del R. Istituto Superiore di Scienze Economiche e Commerciali. In qualità di Direttore divenne anche automaticamente membro del Consiglio di Amministrazione e Vigilanza dell’Istituto.
Nel corso dello stesso anno, il neo-Direttore fu Vice-presidente del Comitato per l’istituzione della Fondazione “Primo Lanzoni” e Vice-presidente del Comitato per l’istituzione della Fondazione "Nicolò Papadopoli Aldobrandini" a favore di studenti e di giovani laureati della scuola.
Sempre nel 1922, Montessori, presenziò in qualità di Direttore, insieme ai colleghi prof. Truffi e Rigobon, alla cerimonia tenutasi a Padova in occasione del VII centenario della fondazione della R. Università, tenendo un pubblico discorso e ricevendo dal Rettore dell'Università di Padova, una medaglia commemorativa dell’evento.
Nel maggio 1923 fu Vice-presidente del comitato per il ricordo, in Palazzo Foscari, del compianto Prof. Besta, nonché per la costituzione della Fondazione Nazionale a suo nome.
Inoltre Montessori prese parte ad un comitato promotore per l’istituzione di corsi di alta coltura per stranieri presso l’Istituto, che si tennero nel 1923.
Il 7 luglio 1924, Il Presidente dell'Associazione Goliardica di Ca' Foscari, sig. Nino Calabrò, insieme ad un nutrito numero di studenti, consegnò al prof. Montessori e al Prof. Truffi, le insegne di commendatore della Corona d’Italia.
Durante la sua carriera, fu componente di Commissioni giudicatrici dei concorsi alle cattedre di Diritto commerciale di molti Istituti prestigiosi, in ogni parte del Regno.
In un periodo durato meno di un triennio dalla prima nomina come Direttore, decadde prematuramente dalla carica per via delle modifiche apportate alla costituzione dei Consigli d’amministrazione.
Successivamente fu riconfermato, con votazione unanime, da parte del Consiglio Accademico nel giugno 1924, ma fu costretto a rinunciarvi definitivamente il 10 febbraio 1925, a causa di impellenti ragioni e interessi famigliari che lo costrinsero a ritornare nella natia Modena, dove accettò la cattedra di Diritto commerciale che gli offrì l’Università di Parma.

Fonti:
1) Annuario della R. Scuola Superiore di Commercio in Venezia, divenuto Annuario del R. Istituto Superiore di Scienze Economiche e Commerciali Venezia (dall’anno 1915-16) per gli anni accademici 1914-15 - 1925-26-27.
2) Annuario dell’Istituto Universitario di Economia e Commercio Venezia per gli anni accademici 1941-42 e 1942-43.
3) Bollettino dell’Associazione degli Antichi Studenti della R. Scuola Superiore di commercio di Venezia, divenuto poi Bollettino della Associazione “Primo Lanzoni” fra gli Antichi Studenti della R. Scuola Superiore di Commercio di Venezia (dal numero 76 Ottobre 1921 – Febbraio 1922), consultati dal numero 52 (Marzo – Aprile 1914) al numero 150-151 (Settembre – Dicembre 1942).

Date:

2017

Location/Time


Italia, Veneto, Venezia
1922 - 1925

Format


image/jpeg (473.67 kB)

Subject


• Scuola superiore di commercio in Venezia, Università Ca' Foscari Venezia, Direttori, Ca' Foscari University of Venice

Object languages:

Italian

Sources


• Rettorato - Archivio Storico

Rights:

© All rights reserved