Skip to content
Università degli Studi di Padova

PHAIDRA – Digital collections



Da Rif, Bianca Maria

Previous object in collection Back to collection '' Next object in collection
Object preview

Da Rif, Bianca Maria

Description

Bianca Maria Da Rif (Falcade, BL 1946 – Padova 2016). Diplomata a Reggio Emilia, studiò a Padova dove fu allieva di V. Branca, laureandosi su un autografo miscellaneo del Boccaccio (Laurenziano 33.31), e dove divenne borsista, contrattista e infine, nel 1984, ricercatrice, tenendo dapprima i seminari per lo studio della parte generale di Letteratura Italiana (e nel 1993/94 l’insegnamento della stessa per Lettere, con un corso sulle “Suggestioni trecentesche in Pietro Bembo”) e quindi, dal 2000/01 al pensionamento (2012) e anche oltre (fino al 2013/14), il medesimo insegnamento per i corsi di laurea in Filosofia (sui “Pensieri” di Leopardi) e poi per Lingue e Mediazione Linguistica e Culturale.
I suoi interessi si estendono da Boccaccio alla letteratura veneta “alla bulesca”, fino al suo autore prediletto, Dino Buzzati, al quale è legata l’attività per l’Associazione Internazionale (nata nel 1988), per il Centro Studi feltrini (1991) e per la rivista «Studi buzzatiani» (1996), ove pubblicò articoli e recensioni.
È stata per anni redattrice di «Lettere italiane» e segretaria generale e tesoriera dell’Associazione Internazionale per gli Studi di Lingua e Letteratura Italiana, curando gli atti di numerosi suoi convegni, così come di quelli su “Formazione e fortuna del Tasso nella cultura della Serenissima” (1997, con L. Borsetto) e sulle “Rime e lettere di Battista Guarini” (2008), della “Miscellanea di studi in onore di Marco Pecoraro” (1991, con C. Griggio), delle cronache teatrali di Giorgio Pullini (1998, con P. Luxardo) e dei volumi che raccolgono i contributi dei seminari dell’allora Dipartimento di italianistica sul “commento e i suoi dintorni” (2002) e sulle “antologie” (2009, con S. Ramat).
Collaboratrice di numerose riviste, animatrice di «Sinistesie» e instancabile promotrice di contributi dei giovani studiosi del dipartimento per la sua versione on line, ha avuto sempre una grande passione didattica e una totale dedizione per i suoi studenti, curando dettagliatamente i programmi dei suoi corsi specie nel “Percorso dantesco”.

Fra i suoi studi: “La miscellanea Laurenziana 33.,31” (1973), “La letteratura alla bulesca: testi rinascimentali veneti” (1984), e, per la sua cura, “Lingua e letteratura nel mondo oggi. Atti del 13° Congresso AISLLI” (1991), “Civiltà italiana e geografie d’Europa. 19° Congresso AISLLI” (2009), “Le dimore della poesia. Atti del 17° Congresso AISLLI” (2012).

[Attilio Motta]

Fonti bibliografiche:
A. Motta, “Ricordo di Bianca Maria Da Rif”, «Oblio», VI/24 (2016), pp. 77-79.


People


Capovilla, Jasmine (Editor)
Rampazzo, Chiara (Editor)
Motta, Attilio (Scientific advisor)
Centro per la Storia dell’Università di Padova (Scientific advisor)

Format


image/jpeg (35.84 kB)
other

Subject


• DiSLLipedia, Da Rif, Letteratura italiana

Sources


• Italia, Padova, Università degli Studi, Archivio generale di Ateneo, Personale docente cessazione anno 2012, Da Rif Bianca Maria

Rights:

© All rights reserved