Skip to content
Università degli Studi di Padova

PHAIDRA – Digital collections



Annuario per gli anni accademici dal 1952-53 al 1956-57. LXXXV - LXXXIX dalla fondazione

Annuario per gli anni accademici dal 1952-53 al 1956-57. LXXXV - LXXXIX dalla fondazione

Description

L'Annuario, come i due volumi precedenti, include le notizie di quattro anni accademici, dal 1952 al 1957.
Nella relazione per l'inaugurazione dell'a.a. 1952-'53, il Rettore Gino Luzzatto, dopo aver annunciato l'aumento delle tasse scolastiche in conseguenza della Legge Ermini, comunica l'improvvisa scomparsa di Agostino Lanzillo, Rettore di Ca' Foscari dal 1935 al 1939. Seguono informazioni sull'avvicendamento alle cattedre e sul numero degli iscritti, in leggero aumento rispetto all'anno precedente. Il Rettore torna sul riconoscimento, ormai in fase di attuazione, della Laurea in Lingue e Letterature straniere come Facoltà autonoma, già ben distinta per docenti e ordinamento didattico dalla Laurea in Economia e commercio. Ricorda il successo del Corso libero di Pubblicità e spiega come i maggiori introiti dovuti alla Legge Ermini abbiano permesso di attribuire più fondi all'Opera Universitaria, con la creazione di borse di studio, in attesa della realizzazione del collegio universitario a palazzo Giustinian dei Vescovi. A conclusione, il congedo di Gino Luzzatto da rettore per raggiunti limiti d'età e il discorso inaugurale del prof. Benvenuto Cellini dal titolo "Fantasia e realtà nell'opera di Edmund Spenser".
La relazione del nuovo Rettore, Italo Siciliano, per l'inaugurazione dell'a.a. 1953-'54 si apre con la descrizione del profilo professionale ed intellettuale di due importanti figure nella storia di Ca' Foscari: Alfonso de Pietri-Tonelli, scomparso nel dicembre del 1952, già titolare della cattedra di Politica economica e finanziaria e Rettore dal 1943 al 1945, e Gino Luzzatto, suo predecessore nel ruolo di Rettore. Di Luzzato, Siciliano ripercorre battaglie e conquiste, ultima delle quali è il riconoscimento da parte del Consiglio dei ministri dell'autonomia della Facoltà di lingue e letterature straniere. Segue il discorso del prof. Sergio Steve dal titolo "Prospettive della finanza locale".
La cerimonia di inaugurazione dell'a.a. 1954-'55, così come spiegato nella relazione del Rettore Siciliano, viene celebrata con ritardo (marzo 1955) a causa dei lavori di restauro del salone centrale di Ca' Foscari. Dopo aver ricordato la messa in congedo del prof. Gino Zappa e le variazioni all'interno del corpo docente e amministrativo, Italo Siciliano dà notizia del riconoscimento delle due Facoltà dell'Ateneo veneziano: Economia e commercio e Lingue e Letterature straniere (prima in Italia), presiedute da Luigi Candida e Arturo Pompeati. Il Rettore si sofferma sull'alta valenza del titolo di studio conseguito a Ca' Foscari e sulle numerose iniziative che coinvolgono i circa duemila studenti iscritti, come la pubblicazione de "la Gazzetta di Ca' Foscari", le borse di studio, i premi dell'Opera Universitaria, la foresteria, la mensa e il prossimo collegio universitario a Ca' Dolfin. Per chiudere un elenco delle manifestazioni svolte a Ca' Foscari (tra cui la chiusura del Congresso Geografico Italiano) e il tentativo da parte del Rettore e del prof. La Volpe di ridare vita all'Associazione degli Antichi Studenti. Segue il discorso inaugurale del prof. Mario Marcazzan dal titolo "Dante nel pensiero di Gioberti".
La relazione di Siciliano per l'inaugurazione dell'a.a. 1955-'56 si apre con il ricordo dei docenti scomparsi, come Pietro Rigobon, storico insegnante di tecnica commerciale e di quelli messi in congedo, come Mario Brunetti, docente di storia dal 1934, e Arturo Pompeati, insegnante di letteratura italiana dal 1930 e Preside della Facoltà di Lingue. Seguono notizie relative al corpo docente, la nomina a professori emeriti di Gino Zappa e Gino Luzzatto (a cui è stato conferito dal Presidente della Repubblica il diploma di prima classe dei benemeriti della Scuola e la medaglia d'oro). A chiusura sono presentate le iniziative scientifiche e le considerazioni sul numero di iscritti. Segue il discorso inaugurale di Ladislao Mittner "Primo Novecento tedesco".
La relazione di Italo Siciliano per l'inaugurazione dell'a.a. 1956-'57 inizia con il ricordo di Carlo Alberto dell'Agnola, già Direttore e Rettore dell'Istituto dal 1930 al 1935, Mario Brunetti, Luigi Stefanini e Ezio Vanoni. Prosegue con il conferimento a Gino Zappa della stessa onorificenza consegnata l'anno precedente a Luzzatto: il diploma di prima classe dei benemeriti della Scuola e della medaglia d'oro. Dopo le notizie su insegnanti e cattedre, numero di iscritti, attività didattica e assistenza materiale agli studenti con borse di studio, sussidi e strutture a supporto (mensa e foresteria), Siciliano illustra gli scambi con le Università straniere e la ricostituzione da parte del prof. La Volpe della storica Associazione fra gli Antichi Studenti, le cui origini sono descritte nel Bollettino del gennaio 1899 https://phaidra.cab.unipd.it/detail_object/o:27582?mycoll=o:29643. A chiusura, le "necrologie" con foto e notizie biografiche e professionali su de Pietri-Tonelli, Rigobon, Vanoni e Dell'Agnola.

PER RICERCHE SUL TESTO INTEGRALE, EFFETTUARE IL DOWNLOAD DEI SINGOLI FASCICOLI.


Publisher:

Ca' Foscari

Date:

1958

Location/Time


Venezia
1952 - 1957

Format


application/pdf (35.07 MB)
periodical (height: 24 cm)

Subject


• Gino Luzzatto ; Legge Ermini ; palazzo Giustinian dei Vescovi ; Benvenuto Cellini ; Italo Siciliano ; Sergio Steve ; Luigi Candida ; Artuto Pompeati ; Gazzetta di Ca' Foscari ; Ca' Dolfin ; Associazione Antichi Studenti ; Giulio La Volpe ; Alfonso de Pietri-Tonelli ; Pietro Rigobon ; Ezio Vanoni ; Carlo Alberto Dell'Agnola

Object languages:

Italian

Sources


• Istituto universitario di economia e commercio e di lingue e letterature straniere, Venezia, Annuario per gli anni accademici dal 1952-53 al 1956-57. Venezia, Ca' Foscari, 1958.
• Ca' Foscari Fondo Storico - PU 540/1

Rights:

© All rights reserved