Skip to content
Università degli Studi di Padova

PHAIDRA – Digital collections



Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, plut. 63.19

Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana, plut. 63.19

Description

Manoscritto membranaceo contenente la prima decade. Include le sottoscrizioni che attestano la realizzazione di una copia di Livio tra la fine del IV e l'inizio del V secolo a opera dei Simmachi e dei Nicomachi (libri 1, 4, 5, 6, 7, 8, 9). Copiato da almeno 5 mani, tra cui quella di Leo Diaconus. È stato ipotizzato che il manoscritto sia stato realizzato a Verona al tempo del vescovo Raterio, attorno alla metà del X sec. Bischoff propone però una datazione più alta. È il manoscritto siglato M dagli edd. moderni della prima decade.

BIBLIOGRAFIA
- G. Billanovich, Dal Livio di Raterio (Laur. 63. 19) a Livio del Petrarca (B. M., Harl. 2493), “Italia Medievale e Umanistica” 2, 1959, 103-178
- B. Munk Olsen, L’étude des auteurs classiques latins aux Xie et XIIe siècles, Paris 1985, vol. 2, 5
- S. P. Oakley, A Commentary on Livy, books 6-10, vol. 1, 156 165-184, 266-268, 316-320
- Bischoff, Katalog 1998 n.2 1232, 261



People


Titus Livius (Author)
Leo Diaconus (Copista)

Location/Time


XI-X sec. (Bischoff)
c. a. 950 (Billanovich)
Verona (?)

Format


DEFAULT (187.84 MB)
manuscript (height: 350 mm, width: 290 mm)

Subject


• Livy; first decade; totuslivius
• Dewey Decimal Classification, Italic literatures; Latin literature

Object languages:

Latin

Rights:

© All rights reserved